nome

Comitato Pro Marotta Unita, il comunicato ufficiale sul cambio di nome del Comune di Mondolfo

cropped-20140308-1823491.jpg

Il Comitato PRO MAROTTA UNITA, riunitosi in data 14 settembre 2014, a seguito della disponibilità del Presidente del Consiglio Regionale, Vittoriano Solazzi, di presentare una Proposta di Legge inerente al mutamento della denominazione del Comune di Mondolfo in Marotta-Mondolfo, ha deciso all’unanimità di sostenere la suddetta Proposta di Legge.

Già negli anni ’80 il Comitato PRO MAROTTA UNITA aveva presentato in Regione una proposta di legge ad iniziativa popolare in cui si chiedevano l’unificazione amministrativa del territorio di Marotta e il mutamento del nome del Comune di Mondolfo in Comune di Marotta-Mondolfo.

Riteniamo che l’inserimento del nome di Marotta nella denominazione del Comune non sia un atto puramente formale ma il completamento di un processo che riconosca:

1- L’identità del territorio di Marotta legata al mare, al turismo ed alla pesca.

2- L’importanza delle potenzialità economiche presenti in questo territorio (aumentate dopo l’unificazione territoriale in seguito alla legge Regionale n° 15 del 23 giugno 2014) per la crescita economica di tutto il Comune di Mondolfo e dell’intera vallate del Cesano.

Il nome Marotta-Mondolfo darebbe immediata visibilità alla vocazione turistico-balneare del nostro Comune, portando vantaggio anche a tutte le attività economiche legate alla storia ed alle tradizioni di Mondolfo.

Inoltre, la presenza di importanti vie di comunicazione come la stazione ferroviaria ed il casello autostradale, evidenti punti di riferimento per gli scambi commerciali e l’identificazione di questo territorio, hanno già la denominazione di Marotta-Mondolfo.

Il comitato PRO MAROTTA UNITA che, come da statuto, ha raggiunto con successo l’obbiettivo che si era prefisso con l’unificazione amministrativa del territorio di Marotta, ritiene opportuno che si costituisca un nuovo COMITATO a supporto di quest’ultima proposta perché questi si adoperi a promuovere tutte le iniziative che riterrà necessarie al raggiungimento dello scopo.

Riteniamo comunque che l’approvazione da parte del Consiglio Regionale di questa proposta possa finalmente dare a questo territorio una propria identità senza nulla togliere all’identità storica di Mondolfo.

Precisiamo che l’inserimento di Marotta nella denominazione comunale si sarebbe comunque proposto indipendentemente dall’annessione della parte che fino a qualche mese fa faceva parte del Comune di Fano.

La disponibilità del Presidente Solazzi, in questo momento, serve a snellire in maniera fondamentale l’iter legislativo per far si che la proposta diventi legge regionale.

Annunci